0818829860 3397460628 info@studiomedicomennella.it
Via Diego Colamarino n° 81 - 80059 Torre del Greco (NAPOLI) Campania

Cicatrici da acne

L’acne è una patologia frequente, più spesso dell’adolescente e che coinvolge soprattutto il volto ma anche le spalle e la schiena è sostanzialmente una infiammazione del bulbo pilifero e della ghiandola sebacea ad esso connessa provocando la comparsa di brufoli e solo successivamente con la regressione della fase acuta della patologia residuano dei “buchi sulla pelle” ovvero le cicatrici da acne. Sono proprio queste cicatrice che essendo localizzate al volto sono motivo di forte disagio relazionale e dunque sociale per il/la paziente provocando in alcuni casi isolamento sociale fino alla depressione. Le cicatrici da acne possono essere “depresse” (atrofiche) e la loro profondità dipende soprattutto dall’entità e dalla durata del processo infiammatorio che le ha causate o a “cratere” ovvero il fondo della cicatrice si trova su di un piano più profondo che è nettamente staccato dal piano cutaneo fisiologico formando dei bordi della cicatrice a picco. Meno frequentemente si possono formare cicatrici di tipo “ipertrofico o cheloideo” lievemente arrossate e sopraelevate rispetto al piano cutaneo.
Utilissimo in questo tipo di patologia è il laser frazionato che attraverso una efficace e profonda dermoabrasione laser-scanner guidata non solo leviga gli strati superficiali di cute e quindi i bordi delle cicatrici, portando tutto sullo stesso livello facendo cosi guarire-scomparire l’inestetismo ma per lo stesso meccanismo d’azione stimola la produzione e differenziazione di nuove cellule dallo strato basale favorendo cosi un veloce rinnovamento di tutti gli strati cellulari di tutte le zone trattate.
Per favorire al meglio questo processo il trattamento laser Co2 scanner guidato può essere preceduto da delle iniezioni di PRP ”Platelet Rich Plasma” (Plasma Arricchito di Piastrine) siero che viene ottenuto da un prelievo di sangue effettuato al paziente e messo in provetta, che viene successivamente centrifugata separando il plasma dalla parte corpus colata.
Il plasma così costituito ricco di vitamine e fattori di crescite viene iniettato con aghi ipodermici molto sottili nella cute da trattare poi successivamente con laser CO2 scanner guidato.